Homepage di My Two Cents blog ,parole in libertà

Benvenuto in My Tow Cents blog ,parole in libertà. Un blog per discutere di tutto e di nulla. Politica, strategia, sempre obiettivamente, mai completamente seri.  ..in sostanza ci scrivo un po’ quel che viene, sulla base delle competenze ed esperienze maturate nel settore politico e giuridico, nella speranza che possa essere di interesse e stimolare qualche riflessione.

Spero che leggerai qualcosa e magari tornerei a trovarmi sul blog

…buona lettura

A.E.

Se invece ti interessa la musica, rigorosamente Rock, leggi

My Two Cents Over The Edge, il Blog sul mondo del Rock e d’intorni

Cos’ è questo blog

 

Perché un blog chiamato my two cents? A parte l’irresistibile richiamo che suscita Kent Brockman ed il suo programma di Simpsoniana memoria, perché my two cents rispecchia perfettamente lo spirito di ciò che voglio fare qui: cadere nell’irresistibile tentazione di dire la mia .. cosa della quale probabilmente il mondo non sta sentendo la stringente necessità. E questo apre alle due discendenti questioni legate al “la mia su cosa?” e “la mia per chi?”. La mia su .. un po’ tutto, talvolta con più competenza “tecnica”, altre volte un po’ più allo sbaraglio.

Devo però confidare che, per come sto vivendo adesso l’esperienza di un blog, credo si parlerà più che altro di politica … si lo so …come se non bastassero le bacheche e le piazze virtuali… ce n’è proprio il bisogno?

No, decisamente. E qui veniamo al secondo punto: essenzialmente scrivo per me, senza pretesa di interessare chissà chi, giusto per il gusto di confrontare ciò che penso, le analisi, i ragionamenti, con chi avrà la voglia di leggere.

Altro argomento che mi sta particolarmente a cuore è la musica …ovviamente Rock, ma per questo ho deciso di creare una pagina separata a cui vi rimando (https://mytwoocentsblog.wordpress.com/informazioni/)

My two cents indica anche che quella che intendo dare è la mia opinione, limitata magari, ma basata su conoscenza e ragionamenti, supportata dall’esperienza, sperando che possa essere anche vagamente innovativa ed interessante, utilizzando questo strumento come una sorta di diario aperto, utile per ricordare prima a me stesso, e poi a chi vorrà, l’evoluzione del mio pensiero..giusto perché quando si dicono cavolate, vale la pena lasciarne traccia…

Ultima doverosa premessa: informaticamente sono una pippa. La piattaforma di blog l’ho scelta dopo “attenta” lettura di un paio di siti web su come aprirne uno (tempo totale di apprendimento 15 minuti), quindi sulla parte prettamente tecnica o grafica è un completo on the job training; ammetto anche che l’idea non è quella di far diventare questa cosa un secondo lavoro, quindi non credo di dedicare uno spazio enorme del mio tempo alla cosa…

Se non sono riuscito a scoraggiare chiunque intenda provare a leggere queste pagine, ci vedremo presto con i primi articoli veri proprie.

A.E.

Blog

PRODI E IL “PARTITO DEI RICCHI”: L’INCIAMPO DEL PROFESSORE

Prodi torna a parlare in TV di politica e del PD; lo fa a La7, a Piazza pulita con Corrado Formigli e nell’occasione, fra l’altro, afferma che “il PD non è più il partito dei ricchi” e che, in sostanza, la nuova direzione è molto diversa dalla precedente. Lo dice imboccato da quel vecchio volpone …

Ecco perché il PD non dovrebbe fare l’accordo coi 5 Stelle

Sei buoni motivi per i quali il PD non dovrebbe fare l’accordo con i 5 Stelle. Il nuovo giro di consultazioni, portato avanti dal Presidente della Camera Fico, ha il mandato espresso di valutare la fattibilità di una alleanza di governo fra 5 Stelle e Partito Democratico. Il tutto nasce, come dovrebbe essere noto (anche se spesso …

La palude delle consultazioni: a che punto siamo

Il giro di consultazioni appena concluso pare aver confermato un nulla di fatto per la formazione del nuovo governo. Tuttavia alcune indicazioni differenti dal giro precedente sono arrivate. Intanto la strategia dei 5 Stelle sembra ad un punto morto: il movimento non è riuscito né ad incunearsi fra la Lega ed i suoi alleati, né …